Perchè curarsi con il Metodo Mèzières

Perchè ha al centro l’uomo come unità: il suo corpo ci parla e ci aiuta a capire di cosa ha bisogno per migliorare, per essere guarito.

Perché ha in sè la “sapienza” e “l’arte” del “curare” una persona.

Perché è una cura che tende alla ricerca delle cause di un problema sciogliendo nodo dopo nodo i “compensi” che si instaurano nel corpo attraverso le catene muscolari e che spesso vengono scambiati per il vero problema.

Françoise Mézières ci ha insegnato che il motivo per cui ci si rivolge a noi è spessissimo causato da un riflesso antalgico “a priori”:

– prima di avvertire un dolore il corpo si difende con una posizione antalgica, che presto o tardi, causerà altrove dolori o alterazioni funzionali.

– da qui parte la ricerca attenta e laboriosa del mezierista.

Chi può applicare il Metodo Mézières?

Esclusivamente i Fisioterapisti, i quali sono  l’unica figura professionale sanitaria ad essere abilitata ad operare a 360° nel campo riabilitativo.

COME SI SVOLGE UNA TERAPIA

Una seduta Mézières è sempre ed unicamente individuale.

Dura almeno un’ ora e si svolge a terra su semplici tappetini.

Con questo semplicissimo setting e la capacità del mézièrista, si mette in atto uno dei più straordinari cambiamenti che si conoscano in medicina: modificare la forma del corpo per migliorarne la funzione.

CHE DURATA HA LA TERAPIA

Dieci sedute? Venti?

Come si fa a sapere prima quando guarirà un disturbo?

Il Metodo Mézières attraverso l’ allungamento delle catene muscolari, cura il corpo in forma complessa.

Eliminando un compenso dopo l’altro, arriva alla causa primaria del problema.

E’ un Metodo serio, scientifico, rispettoso dell’uomo, lo cura in base alle sue esigenze e non in base a numeri pre-definiti.

Questo aspetto spiega, forse, la difficoltà della diffusione del Metodo Mézières nel nostro Sistema Sanitario Nazionale, al contrario di ciò che avviene al di fuori di esso dove è ormai affermatissimo.  

Cosa cura il Metodo Mézières

Ripristinando la forma, si ripristina la funzione fisiologica di ciascuna articolazione.

I dolori della colonna vertebrale (lombalgie, cervicalgie, ecc…), delle articolazioni, le nevralgie……scompaiono o si attenuano fortemente, perchè viene meno la causa che le ha prodotte: l’accorciamento delle catene muscolari.

Il corpo, per funzionare bene, deve essere simmetrico, armonioso ed equilibrato. Questo è vero sempre, anche quando ci può sembrare che qualcosa è troppo difficile da curare. Ernie discali, artrosi ed altre condizioni migliorano e il corpo ritrova un funzionamento armonioso.

Gli squilibri delle funzioni neurovegetative, come disturbi digestivi, cardiaci, ginecologici (soprattutto dolore pre-mestruale), le funzioni circolatorie e problemi come vertigini e cefalee, quando riconducibili al rachide cervicale, scompaiono o si attenuano decisamente.